SANDRO GIOVANNINI  BORGES ET ALII....  2021 Libri Heliopolis-Asino Rosso

 

 (Dal "Libro") Borges all’Heliopolis. “ Il labirinto non è Caos, è ordine.”, così si concluse il discorso di B., nell’occasione della kermesse pubblica per la consegna del premio, Pesaro, Maggio 1977. E’ necessario che, qui, per la prima volta in modo completo, io dia una versione autentica dell’evento. Forse infatti il più noto del Centro Studi Heliopolis , quasi all’inizio della sua più che quarantennale attività. Per più giorni (non per qualche ora) Borges fu da noi ospitato a Pesaro, nella villa del Conte Alberto Castelbarco Albani, per essere premiato poi all’Heliopolis stessa, nella sua prima sede di Via Gavelli, rinnovata locazione nello stesso luogo di una delle storiche antiche stamperie del centro Italia, di fronte ad un pubblico eccezionale. Il premio materialmente consisteva in un manufatto prezioso da noi fatto appositamente creare da un artigiano di gran talento: il Labirinto d’argento(scultura labirintica in argento massiccio inclusa in tre scatoline successivamente includenti di maiolica " rosapesaro "), che conserva ovviamente a Baires sua moglie, e che volemmo, nella manifestazione pubblica riassuntiva, emblema di un premio internazionale che poi fu assegnato, negli anni successivi, non più da noi, ma dall’amica associazione Comunità, espressione de Il cerchio di Rimini, ad altri grandi intellettuali e studiosi. In quei giorni in cui Borges fu nostro ospite creammo - praticamente dal nulla - con la collaborazione entusiasta di amici e collaboratori del Centro Studi un evento importante.... (Sandro Giovannini)

 

 

Corriere Nazionale

Ereticamente (di G.Sessa)

Pensa Libero

Estense com

 

FELTRINELLI

 

Stefania Romito  Il Poeta Eretico. Jacopo Bonfadio  2021

 

Per oltre due secoli la fama di Jacopo Bonfadio, uno tra i più stimati umanisti del Cinquecento, la cui tragica fine rimane ancora oggi avvolta nel mistero, rimase inspiegabilmente oscurata.
L'obiettivo di questo libro è quello di riuscire a chiarire quali furono i motivi che spinsero vari editori settecenteschi a riproporre, a due secoli di distanza, le sue opere e in particolare le sue lettere. Lettere che costituiscono dei testimoni di fondamentale rilevanza per poter approfondire la conoscenza di un'epoca storica, quella del Cinquecento italiano, tra le più importanti e affascinanti, non solo a causa della straordinaria rinascita culturale che la caratterizzò, ma anche per i profondi cambiamenti che si verificarono in ambito storico, sociale e religioso.
Uno spaccato di vita cortigiana che si accompagna alle prime manifestazioni di un nascente evangelismo: questo è lo stimolante contesto nel quale ci proiettano le lettere di Jacopo Bonfadio.

(Stefania Romito...) è giornalista radiotelevisiva e scrittrice

 

Corriere Nazionale

Neofuturismo

Ora Quadra

La Zona Morta 

 

 

Mondadori

 

 

a cura di Stefania Romito   OPHELIA'S FRIENDS -   LOVE WRITERS  aa.vv.   2017

 

Florilegio letterario del Gruppo Ophelia's friends di Milano, a cura della scrittrice e conduttrice radiofonica Stefania Romito. Scrittori noti e sorprese talentuose propongono brevi racconti ammalianti e suggestivi. Anche in chiave digitale, certa poetica conferma, controcorrente, certa creatività fiorita nel Web. Gli autori: S. Battisti, P. Bruni, M. Chiarottino, L.S. Coltro, L. Daveri, C. Di Pasquale, R. Guerra, G. Guzzon, P. Iotti, F.G. Le Piane, G. Magistrelli, B. Nalin, F. Paris, C. Pelossi, O. Piccolo, S. Pinna, S. Romito, T. Viganò, C. Zannetti.

 

Ferrara Italia

Meteo Web

Blasting News Italia

 

Amazon

 

 

 a cura di Stefania Romito  DANTE AB AETERNO (S. Romito- contributi V. Napolillo e Arian Kallco)  2020

 

Dell'anno 750, anniversario del Poeta con la maiuscola della Poesia italiana e mondiale: tra innumeri celebrazioni di questi anni, affascinante analisi (all' "immortalità" di Dante) della scrittrice Stefania Romito con importanti brevi saggi del professor Vincenzo Napolillo e del poeta Arjan Kallço. E un inno alla Bellezza ulteriormente speciale, nel noto tragico contemporaneo, letteralmente (come il Poeta) in esilio persino dalla vita..., come Rinascimento dell'intera umanità.

 

Scienza e Futuro/Neofuturismo

YouTube

 

 

Librerie Coop

 

Stefania Romito-Arjan Kallco  Volare d'Amore. Una racccolta onirica  2020

 

(Arjan Kallço) Per Stefania Romito cantare d'amore significa seguire passo dopo passo ogni giorno come un calendario che arricchisce di istanti la vita, il vivere in un corpo solo, pur essendo a volte lontani. L'amore non può navigare sulla superficie dei sentimenti, ma va vissuto fino in fondo, profondamente dentro. Il miracolo non avviene se le due anime non vivono l'immenso come sentiero inesplorato, ma che non incute paura, di un amore corrisposto. In due lo si percorre meglio, a braccetto.
(Stefania Romito)*Oniriche visioni intrecciano sapori in un Oriente che sa di Occidente. Il culto greco per la bellezza viene vissuto con intensità dal poeta Arjan Kallço e riprodotto in pennellate liriche che si fondono alla magia di un paesaggio metafisico dove a dominare è l’essenza del sentimento d’amore. Tra le rovine dell’antica Grecia emerge una donna angelus dalla valenza trascendente, di fronte alla quale l’animo del poeta manifesta tutta la sua fragile immensità.

 

Pensa lIbero 

La Zona Morta magazine

EBook Dinanimismo (Z. Ferrante)

Nuova Ferrara 

Radio Punto

 

 

Kobo

 

 

a cura di Stefania Romito   OPHELIA'S FRIENDS -   LOVE WRITERS  aa.vv.   2017

 

Florilegio letterario del Gruppo Ophelia's friends di Milano, a cura della scrittrice e conduttrice radiofonica Stefania Romito. Scrittori noti e sorprese talentuose propongono brevi racconti ammalianti e suggestivi. Anche in chiave digitale, certa poetica conferma, controcorrente, certa creatività fiorita nel Web. Gli autori: S. Battisti, P. Bruni, M. Chiarottino, L.S. Coltro, L. Daveri, C. Di Pasquale, R. Guerra, G. Guzzon, P. Iotti, F.G. Le Piane, G. Magistrelli, B. Nalin, F. Paris, C. Pelossi, O. Piccolo, S. Pinna, S. Romito, T. Viganò, C. Zannetti.

 

Ferrara Italia

Meteo Web

Blasting News Italia

 

Amazon

 

Vanessa Pignalosa  La sostenibile leggerezza del volo  2018

 

Vanessa Pignalosa, pittrice, scrittrice e animatrice culturale campana (Salerno, Napoli), ancor giovane, protagonista in Italia e all'estero, è testimone in progress di un prezioso volo futuribile contemporaneo: come dimostra questo piccolo catalogo d’arte 2.0  "antologico" e biografico, tra opere pittoriche, una raccolta poetica inedita e una robusta rassegna stampa: il volo come archetipo umano e digitale. Un aereo danza nell’azzurro anche arcobaleno, Icaro, Dedalo, la donna creativa eterna, moderna e autodiretta, sono evocazioni diverse equazioni, da certo romanticismo eterno squisitamente femminile al post aereopittura dell’avanguardia, verso certa stessa cosmo pittura o poetica (da Ufagrà A. Fiore alla musica cosmica di Tangerine Dream e Klaus Schulze). Il volo come colori e parole e nello specifico futuribile, oltre a certo alto ritorno a una Tecnica pittorica neorinascimentale, un cuore radar che capta anche l’attuale indicibile precaria dimensione sociale con battiti persuasivi mai retorici

 

Ferrara Italia

Blasting News Italia

Pensa Libero

La Zona Morta

 

IBS

Pier Francesco Betteloni  CROMOPOESIE   2018 

 

*NOTA DI MAURIZIO GANZAROLI - POESIA E FISIOGNOMICA - La poesia visiva di Pier Francesco Betteloni è un tipo di poetica che si ricollega ai tempi passati e anteriori; alle "poetiche" di di altre epoche; spesso intimista va a cogliere l'anima e l'essenza delle persone attraverso gli studi sulla fisiognomica che lo stesso Pier Francesco Betteloni ha svolto. Nelle poesie che scrive alle persone (live durante performance o persino nel web) spesso su carta colorata con la ricerca di inchiostri altrettanto colorati e ancora con il pennino come si faceva una volta, l'autore, ulteriormente, tende a dare un'aria di antichità ad un fare arte ancora più antica e che il mondo moderno (apparentemente) magari vede come qualche cosa di sorpassato (...)"

 

Asino Rosso
Estense com

Blasting News

Amazon

Marco Nava  LE META STAGIONI ESTREME  2018

 

Il giovane Marco Nava, nuovo talento ferrarese, promotore di un astrattismo originale contemporaneo e di recupero di certa stagione del primo novecento esordisce ora anche in ambito strettamente letterario con una sorta di webgrafia minimale o microcatalogo digitale, cavalcando le nuove potenzialità del web. Pur novissimo e emergente, infatti si è già segnalato per alcune partecipazioni a un Festival in forte progress nazionale ideato e curato dal già assai noto artista contemporaneo di Milano, Davide Foschi. La rassegna stampa inclusa in questo eBook cristallizza il già stimolante percorso personale dell'artista ferrarese. L'ebook catalogo nello specifico, illustra le opere pittoriche del giovane Marco Nava e – oltre agli input critici già segnalati - spicca proprio quel quid new renaissance in primo piano di cui prima: tela e colori liberi ma ben compressi, in certo senso, in un rigoroso formalismo tecnico.

 

Asino Rosso/La Zona Morta Magazine
Ferrara Italia

  

Amazon 

Daniele Carletti  WALL STREET  2019

 

Protagonista sempre raffinatissimo tecnicamente (una neometafisica o neopop anche molto "molto Personal..." di lunga data a Ferrara citta d'arte e non solo, il Maestro d'arte Daniele Carletti  nasce a Porotto (Ferrara) nel 1952. Attratto fin da piccolo dalle arti plastiche e figurative, dopo la scuola dell'obbligo si iscrive Bologna, dove si diploma brillantemente in pittura nel 1975, sotto la guida del maestro Walter Lazzaro.  Numerosi i suoi quadri acquistati da collezionisti e amatori, Tra le mostre più importanti, ricordiamo: Jacob Javits Centre di New York (Artexpo 1994), Sala Zanolini di Ferrara (1994,1995 e 1997), Sala Marta del Comune di Ivrea (1995); Pavarotti International (1996), Galleria Oreste Marchesi di Copparo (Ferrara, 1997), Saturnia, Comune di Manciano (Grosseto, 1997 e 1998), Torre Matildea di Viareggio (Lucca, 1998), Castello di Capalbio, (Grosseto, 1998) , Bnl di Ferrara per Téléthon 1998, Trofeo "Art & Golf' a Franciacorta (Brescia, 1999), Chiesa di Santa Lucia a Macerata Feltria (Pesaro 1999), Sala "Loggia Amblingh" di Vasto (Chieti, 1999), Galleria "Préau des arts" a Nyons (Francia, 1999), Saturnia(1999), Biblioteca comunale di Peschiera del Garda, Galleria "Marchesi" di Rovigo, Circolo culturale "Vincenzo Civerchio" (Crema, 2001), Art Gallery di Pienza (Siena, 2001 e 2002), Villa Pomini in Città di Castellanza (Varese, 2001), Artisti a Torino (2002), Galleria Via Maestra di Poggibonsi (Siena, 2002), Castello di Lerici (La Spezia, 2003), Casa Ariosto (Ferrara, 2004), Villa Bottini con il movimento Nuovo Rinascimento (Lucca, 2018, a cura di Davide Foschi). Questo microcatalogo web cristallizza per la prima volta il suo percorso artistico, tra mostre, opere in “versione digitale” e puntuali note critiche.

 

 

Ferrara Italia

Nuova Ferrara

 

 

Amazon

MIRANDA BACCINI  IL GIARDINO DELLA LUNA  2019

 

Miranda Baccini: La talentuosa e "lunare" (come si legge...) Poetessa del leggero profondo Nord (è lombarda), dopo diverse esperienze letterarie (spesso corali a più voci), giunge finalmente alla prima silloge personale, confermando la sua penna sia ...Gialla che Rosa, che LUNA, una singolare Rosa gialla, nulla a che vedere con Noir o certa scrittura commerciale e di facile consumo sentimentale. Un micropantesimo caratterizza il suo fare anima nuova alla Hillman (non caso è tra gli autori o autrici del recente compleanno decennale Dinanimista, movimento letterario emergente a cura del già noto scrittore Zairo Ferrante, dove scrive (nel web) da alcuni anni. Ma pur ovviamente parallelo  è un panteismo neoromantico nella/dalla Luna e  i suoi versi  fanta letterali riflessi dei neuroni battiti femminili.

 

E Book Dinanimismo 

 Asino Rosso

 

 

 

Amazon

Laura Rossi  Ars Life (2020)

 

Webgrafia di LAURA ROSSI, pittrice, scultrice, già Presidente del Gruppo di Volontariato Artistico della ” Nuova Officina Ferrarese” dove ha insegnato, scoperto nuovi talenti, promosso e presentato numerosissime mostre di pittura e scultura e recensito libri. Sue numerose critiche di artisti italiani e stranieri sono presenti anche nel Dizionario Enciclopedico Internazionale d’arte contemporanea. Ha insegnato in vari Istituti privati e tenuto corsi di storia dell’arte all’UTEF (Università Permanente ). Collabora alla direzione della Sala Permanente “Collezione” del noto scultore ferrarese Mario Piva in via Cisterna del Follo, 39 a Ferrara. La sua opera grafica più celebre è “L’OLOCAUSTO” datato 1984, in tempi ancora molto difficili per l’argomento trattato. Una collezione di ben 26 acquarelli e vari scritti su pergamena bruciata,valsa innumerevoli riconoscimenti in Italia e all’estero. Nel 1999 è stata l’ideatrice e la collaboratrice del museo dedicato al famoso cantautore scomparso Lucio Battisti a PoggioBustone ( Rieti). Nota anche per le sue donazioni... Come curatrice d’arte ha promosso e presentato numerosissime mostre di pittura e scultura e recensito decine di libri. Ha curato la pagine dell’arte per il gruppo editoriale Lumi dal 2007 al 2012 e sul mensile “Duemila” (informazione culturale del nordest) 2014/2015. Ha scritto per il Gruppo Editoriale Lumi la pagina dell’arte, scrive su Ferrara Italia e altre testate. E’ responsabile del gruppo Italia e Israele: cultura, arte e società. Nel 2019  ha pubblicato l'eBook "Israel 3000" (Asino Rosso Ferrara edizioni).

 

Libro Cafè

 

NEOFUTURISMO

 

Amazon

Aggiungi il tuo testo...